Conferenza 2013 – Il tuo popolo si offre a te generoso… La tua gioventù verrà a te come rugiada

confenreza

Dal primo al tre Novembre al Marina di Castello Resort di Castel Volturno si è tenuta la nona conferenza delle chiese Nuova Pentecoste. Centinaia di credenti da tutta Italia e anche dall’estero si sono radunati per vivere la comunione spirituale che lega le varie comunità locali, seppur per pochi giorni, tutti insieme nello stesso luogo. Numerose le province italiane rappresentate dai gruppi intervenuti, oltre a quelle campane: Torino, Cuneo, Biella, Bergamo, Milano, Belluno, Treviso, Padova, Prato, Taranto, Palermo, Agrigento, Catania, Trapani. Presenza anche dal Belgio, Francia e USA. Il gruppo musicale Nuova Pentecoste di Aversa ha contribuito a creare fin dall’inizio di ogni riunione un atmosfera di comunione, e con il sentimento e l’impegno di sempre hanno riproposto un repertorio che alternava inediti e inni classici della tradizione pentecostale, numerosi sono stati gli apprezzamenti di chi li ha scoperti o riscoperti.  Proprio come recita il tema della conferenza (salmo 110 versi 3-4) il popolo di Dio si è offerto generoso e volenteroso, la sua gioventù è accorsa come rugiada. Giovani e meno giovani si sono stretti nella presenza di Dio, hanno riconsacrato la loro vita al servizio della sua opera. L’unzione è scesa sui pastori che hanno ministrato la parola,  Dio sta preparando un esercito (la sua Chiesa) per manifestare la Sua potenza, ed esorta i suoi servitori a vivere l’unica vita che ci è donata nell’impegno di lasciare un segno alla nostra generazione, un segno che parli e innalzi il Signore Gesù. Lo scettro nelle mani di Dio è la chiesa di Cristo. Una chiesa senza compromessi, libera dal peccato e rivestita dell’autorità di Cristo. Una particolare parola è stata rivolta ai giovani che devono essere protagonisti di questa nuova fase della chiesa e l’invito rivolto ai responsabili è quello di non abdicare al loro ruolo di padri, diversamente i giovani troveranno altri esempi e altre strade. La conferenza si è conclusa con la cena del Signore, un altro momento di intensa comunione fraterna. Oltre al gruppo musicale un ringraziamento al servizio d’ordine, lo staff audio e video della chiesa di Aversa. Soprattutto un ringraziamento a Dio, la sua parola quest’anno ci ha lasciati pieni di aspettative per quello che il Signore farà in mezzo a noi e se vorrà anche l’anno prossimo ci riuniremo ancora tutti.