Emergenza COVID-19

COVID-19_4

Cari fratelli, sorelle in Cristo, in considerazione delle misure contenute nel Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020 “norme per il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del virus COVID-19”, in questa situazione di emergenza “dolorosa”, nello  spirito di  una responsabile collaborazione al bene comune,  che è la salute del popolo italiano, pur con sofferenze e non poche difficoltà,  in ottemperanza a quanto disposto dal Governo Italiano,

Sospendiamo

fino a nuovo avviso  tutte le celebrazioni pubbliche di ogni tipo: culti , servizi di preghiera, studi biblici, riunioni giovanili, scuole domenicali.

Le nostre chiese rimarranno comunque aperte per consentire momenti di preghiera individuale, per le consulenze pastorali e per le attività di ufficio. Per qualche settimana dovremo usare altri mezzi diversi dal culto pubblico per edificarci e sarà anche l’occasione per rinforzare la preghiera e la lettura biblica individuale e di famiglia.

A seguire vi forniremo tutte le indicazioni necessarie per seguire dalle vostre case i culti in diretta che trasmetteremo a porte chiuse dalle nostre chiese. Questi provvedimenti non sono da intendersi come una limitazione dell’espressione della nostra fede, bensì come norme di prevenzione che come credenti siamo chiamati ad osservare, sia per motivi di buona testimonianza, soprattutto di amore verso il nostro prossimo e come espressione di senso civico.

Continuiamo a pregare anche nelle nostre case e con le nostre famiglie per questa causa ricordando insieme un testo della sacra Bibbia che dice:

Cercate il bene della città dove io vi ho fatti condurre, e pregate il SIGNORE per essa; poiché dal bene di questa dipende il vostro bene”.  ( Geremia 29:7 )

Non tratteniamoci dall’annunciare l’evangelo di Gesù Cristo fonte di vita e di speranza per ogni uomo. Siamo oltremodo fiduciosi che il Signore continuerà a prendersi cura del Suo popolo e trarrà il bene dal male.

Con profondo affetto mio e del collegio pastorale.

Michele Passaretti
(Pastore Senior)